Trova un evento, una data, una location, il nome di un artista o di una compagnia

Nessun evento trovato!

Sei un artista, una compagnia, un creativo, un musicista o un performer?

BANDO SCADUTO: Non è più possibile inviare proposte.

Torino Fringe Festival 2022 – 10° Edizione, 17-29 Maggio 2022

Il Torino Fringe è un Festival multidisciplinare di arti performative che coinvolge tutto il territorio piemontese rendendolo una vetrina e un punto di riferimento a livello nazionale ed internazionale per il Teatro Off. Nato nel 2013, sulla scia dei grandi festival off europei, negli anni ha coinvolto oltre 274 compagnie nazionali e internazionali per un totale di 1770 repliche in 60 spazi di Torino al chiuso e 32 all’aperto per un totale di oltre 80.000 spettatori.

Il Festival ha da sempre posto le basi per migliorare la fruizione della cultura legata allo spettacolo dal vivo e per migliorare la qualità delle proposte artistiche nel panorama delle performing arts, sviluppando un nuovo modo di fare cultura, caratterizzato dalla trasversalità rispetto ai generi culturali ed ai linguaggi della creatività contemporanea.
La direzione artistica del Festival, formata da artisti professionisti e soci dell’Associazione Torino Fringe sin dalla sua costituzione, elabora la programmazione della manifestazione attraverso un sistema multidisciplinare e transettoriale fondato sul dialogo tra forme d’arte differenti e la divulgazione dello spettacolo dal vivo.

Per favorire la distribuzione degli spettacoli, dal 2019 ha preso il via il progetto Fringe in Rete: operatori culturali e direttori artistici provenienti da tutta Italia assistono agli spettacoli del Festival, partecipano a momenti di incontro con gli artisti e si impegnano a prendere accordi di circuitazione con le compagnie selezionate. La rete vuole essere motrice di occasioni di crescita professionale, creare occasioni di incontro, scambio, confronto e formazione. Sono previsti anche momenti di dibattito e riflessione aperti ad artisti e pubblico: vengono proposte conferenze tematiche e laboratori tenuti da esperti del settore e incontri professionali.

La decima edizione del Festival si terrà dal 17 al 29 maggio 2022. Gli spettacoli della decima edizione verranno selezionati tramite il presente bando.

REQUISITI PER LA PARTECIPAZIONE

Possono partecipare artisti singoli o compagnie, di qualunque nazionalità, con spettacoli in qualunque lingua, editi o inediti. Sono ammessi tutti i generi di spettacolo dal vivo

Sono ammessi esclusivamente artisti professionisti e compagnie di professionisti in possesso dei requisiti di agibilità ex-ENPALS.

Ogni artista/compagnia può proporre una unica candidatura: in caso di candidature multiple, tutte le candidature saranno considerate non ammissibili. 

La direzione artistica opererà una selezione delle domande ricevute secondo criteri di valore artistico e di natura tecnico-logistica

L’esecuzione della performance deve avvenire nel rispetto della normativa vigente in materia di sicurezza e di COVID. 

LE PROPOSTE DEVONO RICONDURSI A UNA DELLE TIPOLOGIE SEGUENTI

INDOOR

Nella tipologia INDOOR, possono candidarsi spettacoli con durata minima di 45 minuti, disponibili per 6 repliche consecutive, adatti a spazi chiusi, afferenti a tutti i generi (nel form online l’elenco completo dei generi).

In fase di candidatura, si dovrà indicare se, alla data di avvio del festival, si tratta di un debutto.

Gli spettacoli selezionati replicheranno per 6 giorni consecutivi, dal martedì alla domenica (nella settimana 17-22 maggio oppure nella settimana 24-29 maggio 2022) in un orario compreso tra le 19.00 e le 23.00 da martedì a sabato, in un orario compreso tra le 18.00 e le 22.00 la domenica. 

OUTDOOR/SITE SPECIFIC

Nella tipologia OUTDOOR possono candidarsi spettacoli o performance, anche itineranti, adatti a spazi aperti afferenti a tutti i generi (nel form online l’elenco completo dei generi), disponibili da 1 a 3 repliche nell’ambito delle date di programmazione del Festival. Sono ammesse azioni performative multidisciplinari site specific concepite in spazi non convenzionali, pubblici e/o urbani.

L’obiettivo della tipologia outdoor è valorizzare l’arte di strada, lo spettacolo di strada ed in generale ogni forma d’arte che venga realizzata nello spazio pubblico e l’impatto generato sullo spazio urbano da qualsiasi punto di vista lo si voglia cogliere: urbanistico, architettonico, sociale, con una visione che ne colga ogni aspetto e ogni forma. 

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

Ogni compagnia/artista potrà proporre un solo spettacolo. 

La domanda di partecipazione prevede la compilazione in ogni sua parte del FORM ONLINE previa registrazione, alla pagina (<<<LINK>>>) entro il 15 novembre 2021. Qualunque candidatura pervenuta dopo tale data non sarà presa in considerazione.

Gli spettacoli dovranno indicare in fase di candidatura durata, genere di riferimento e se, alla data di avvio del festival, si tratta di un debutto.

La candidatura richiede l’invio del video integrale dello spettacolo, tramite una piattaforma online a scelta (esempio YouTube, Vimeo). Non si accetteranno video trasmessi con modalità diverse.

La direzione artistica si riserva la possibilità di selezionare alcuni debutti, previo invio di un video di presentazione della compagnia e del progetto artistico dello spettacolo, con le stesse modalità di trasmissione di cui sopra, e eventuali successivi colloqui da concordare con la direzione artistica.

La candidatura prevede una quota di iscrizione pari a 15,00 € di spese di segreteria. 

Il versamento della quota di iscrizione potrà avvenire tramite i metodi di pagamento indicati nel form.

MODALITÀ DI SELEZIONE

La direzione artistica opererà una selezione delle candidature ricevute secondo criteri di valore artistico e di natura tecnico-logistica. 

Dal 6 dicembre 2021, le compagnie/artisti selezionati saranno contattati per definire i dettagli della partecipazione, nonché per sottoscrivere apposito contratto

Il contratto dovrà essere firmato e restituito entro e non oltre dieci giorni dalla ricezione. 

Sarà data comunicazione dell’esito anche alle compagnie/artisti non selezionati.

COMPENSI E CONDIZIONI CONTRATTUALI

Il trattamento economico varia a seconda della tipologia di spettacolo

INDOOR

Alle compagnie/artisti verrà corrisposto il 70% dell’incasso del proprio spettacolo, al netto dell’IVA (10%) e delle spese SIAE. Il prezzo medio di vendita del biglietto è di 10 euro e la capienza media degli spazi è di 100 posti. La direzione si riserva la possibilità di applicare riduzioni e convenzioni per promuovere la vendita di biglietti. Vengono riservati ingressi omaggio per stampa, operatori e partner. 

 

OUTDOOR/SITE SPECIFIC

Considerando la peculiarità di questi eventi/spettacoli, per i quali non verrà necessariamente venduto un biglietto di ingresso, la direzione artistica si riserva di concordare con le singole compagnie selezionate un compenso sulla base della tipologia delle proposte e dello spazio performativo individuato. 

La Federazione Nazionale delle Arti in Strada Federazione – Fnas potrà contribuire alla copertura delle spese di mobilità dei suoi soci che si candidino in questa tipologia.

ALLESTIMENTO TECNICO

Data la natura del Festival, si segnala che gli spettacoli dovranno avere una scheda tecnica semplificata. È preferibile che gli spettacoli siano flessibili ed adattabili a location non convenzionali. I tempi di montaggio e smontaggio degli spettacoli devono avere una durata massima di 15 minuti, per favorire i cambi scena tra una compagnia e l’altra durante le giornate di programmazione. Ogni artista/compagnia avrà a disposizione lo spazio scenico nel giorno precedente l’inizio delle repliche per l’allestimento, i puntamenti luci ed eventuali prove.

Il Torino Fringe Festival garantisce per ogni location una dotazione tecnica minima, comprensiva di impianto audio adeguato allo spazio e impianto illuminotecnico di base, oltre alla supervisione di un referente tecnico del Festival. Le compagnie/artisti possono integrare con materiale proprio l’allestimento tecnico dello spazio a loro assegnato, garantendo tuttavia la conformità alla normativa sulla sicurezza e in accordo con il direttore tecnico del Festival.

Ogni compagnia deve avere un proprio referente tecnico in loco, che segua montaggio, smontaggio e l’esecuzione dello spettacolo per tutto il periodo delle repliche.

Il Festival potrà fornire su richiesta un tecnico in loco per l’allestimento/esecuzione dello spettacolo. Il corrispettivo dovuto per l’impiego di tale figura sarà a carico della compagnia/artista.

OSPITALITÀ E VIAGGI

Le spese di viaggio e di vitto sono a carico delle compagnie/artisti. Torino Fringe potrà segnalare strutture convenzionate; anche per eventuali strutture convenzionate, la prenotazione e la relativa spesa sono totalmente a carico delle compagnie/artisti.

LIBERATORIA

È facoltà di Torino Fringe Festival abbinare alla manifestazione operazioni di diffusione televisiva, radiofonica, fotografica e telematica. Ciascun partecipante autorizza, con l’adesione al bando, la registrazione, la messa in onda e ogni forma di diffusione di immagine e materiale audiovisivo riguardante la propria performance, senza alcuna limitazione di spazio e/o tempo e senza avere nulla a pretendere sia da Torino Fringe Festival sia da eventuali emittenti pubbliche o private o collaboratori.

PROMOZIONE

La struttura del Festival e le condizioni contrattuali offerte alle compagnie prevedono una copertura promozionale da parte del Torino Fringe Festival uguale per tutte le compagnie e gli artisti selezionati. Al fine di garantire la buona riuscita della manifestazione viene richiesto che ogni compagnia e/o artista selezionato effettui un lavoro di promozione mirato attraverso i propri canali di comunicazione, prima e durante la manifestazione. 

INFO

TORINO FRINGE APS

Via Cernaia 24
10122 – Torino
C.F. 97761940010 VAT N. 10919030014
IBAN: IT96 E030 6909 6061 0000 0164 383
www.tofringe.it